Bomba sexy

Brendon entra in ufficio.

-Ciambella e caffè?

Chiede Jim alzandosi dalla sua postazione.

– Ho bisogno di caffeina e ho finito il turno. Tu a che ora smonti?

-Smonto alle 9.

Risponde Brendon sedendosi davanti agli schermi.

– La ciambella prendimela alla crema.

Aggiunge Brendon con un sorriso, ha la faccia sbarbata e i denti bianchi.

-Io ti offro la colazione ma stasera tu ti sdebiti con una birra.

Dice Jim uscendo; Jim è un ragazzo dalle spalle incredibilmente larghe, così larghe che stona nella sala di controllo dei droni, uno così dovrebbe essere là fuori a combattere ma suo fratello è morto sei mesi fa e sua madre non si merita due medaglie al valore.

Brendon sbadiglia, ieri sera ha letto di nuovo fino a tardi, prende le cuffie e se le mette sulle orecchie.

– Inizia il gioco.

Inserisce la password, si sgranchisce le dita e prende in mano il joystick.

Un movimiento sensual (sensual)
Un movimiento muy sexy (sexy)
Un movimiento muy sexy (sexy)

 Una ventina di ragazzi con le braccia sulla testa muovono il bacino all’unisono.

Al Saqr, con la sua maglietta rossa e il cappello da baseball, fa lo scemo mentre alle sue spalle brillano delle luci a led azzurre. Oggi si sposa sua sorella e lui è al settimo cielo perché non dovrà più vederla al mattino con il suo palandrano nero che si aggira come un fantasma: “…e non guardami mentre mi metto il velo, e non portare gli amici in casa, e…” sua sorella ha una voce stridula e ha la lingua più biforcuta di tutta la Radaa: spia alla mamma quando lui mangia lo zibibbo di nascosto, anche quando si è comprato una futa nuova è andata a dirlo. “ ma erano yer miei, guadagnati aiutando lo zio Saleem… e poi tutti i miei amici avevano un futa a scacchi indonesiana”.

Al Saqr salta piegandosi in avanti e sculetta proprio in faccia a quell’arpia di sua sorella Tahani. Tahani, vestita di rosa, giallo e nero, alza gli occhi al cielo e sussurra qualcosa all’orecchio della cugina, ridono.

Suo marito è vicino a lei, i pantaloni bianchi, la giacca bordata in oro, un pugnale a kriss nella cintura.

– Chissà perché non va a ballare?

Chiede la cugina a Tahani indicandole il marito, la sposa si gira senza risponderle: “ Mancare di rispetto così a mio marito,” pensa “indicando lo addirittura! Se mia cugina non si dà una regolata nessuno la vorrà sposare. Lui non balla perché è un uomo serio, non un frivolo come Al Saqr, almeno credo.”

Lui si gira e la guarda e lei abbassa gli occhi.

Meno male che ho il velo,” pensa “non bisogna arrossire davanti al proprio marito.”

Passano i vassoi con le foglie di qat e il tè zuccherato, i Kalašnikov sparano in aria in segno di augurio, il cielo è di un azzurro abbagliante e le case si stagliano sull’orizzonte come merletti.

Y las mujeres lo bailan así, así, así, así
Todo el mundo
una mano en la cabeza
una mano en la cabeza
un movimiento sexy
un movimiento sexy

 Tahani si annoda tra le dita il sotto vestito a farfalla, largo e leggero.

Stasera sarò una donna e poi sarò una mamma” pensa e nuovamente alza gli occhi sul marito. “Non è brutto” decide e sorride tra sé e sé.

 Para bailar esto es una (Bomba)
para gozar esto es una (Bomba)
Todas las mujeres lo bailan (Bomba)
Todas los hombres lo bailan (Bomba)
Todas las radios lo ponen (Bomba)
Las discotecas lo ponen (Bomba)
Toda la gente lo baila (Bomba)
 
 

 Jim è tornato con la ciambella alla crema e il caffè nella tazza di carta, li ha posati sul tavolino e ha atteso che Brendon si sfilasse le cuffie esultando.

– Eh vai!

-Quanti ne hai fatti secchi?

– 17!

– Grande!

– Un campione!

– Tutti armati?

– Parliamo di Al qaeda, cocco!

Pero este cuento se acaba, acaba, acaba
acaba, acaba, acábalo

Da LaRepubblica.it: Yemen, drone Usa colpisce corteo nuziale: 17 morti

Informazioni su Arianna

Mi chiamo Arianna Musso. Sono laureata al DAMS di Bologna e diplomata alla Scuola D'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Amministratrice della società di servizi per la Stampa 3D: ASTRATI SRL di Genova.
Questa voce è stata pubblicata in 2013 e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...